Andalucia GP | Gara a dir poco sfortunata

Jerez de la Frontera da dimenticare: dopo l’incidente in cui è stato coinvolto la scorsa settimana, oggi Dennis Foggia è stato costretto al ritiro.

Il circuito Ángel Nieto resta sfortunato per Dennis Foggia. Partito dalla 23ª posizione in griglia, il pilota del team Leopard era riuscito a risalire fino alla 17ª posizione per poi essere costretto a rientrare all’interno dei box quando mancavano tre giri alla bandiera a scacchi. Per la terza volta su quattro gare disputate in Moto 3 a Jerez, Foggia non è riuscito a terminare la gara (16° posto nel 2019). 

E pensare, poi, che Rocket era riuscito anche a sfrecciare fino ai 216 km/h, terzo dato più elevato in gara; il giro più veloce è stato il sesto, con un tempo di 1’46.812. La classifica vede il classe 2001 al 17° posto, i punti restano 7 in virtù della 9ª posizione ottenuta in Qatar.

Doppio weekend andaluso da archiviare; ora ci sono due settimane di tempo per ricaricare le batterie, riflettere, studiare e riequilibrare il tutto. Il quarto appuntamento del Motomondiale sarà in Repubblica Ceca, a Brno, il 9 agosto.

Post a Comment